Le risposte per il superamento delle criticità - Il Piano degli interventi

Le risposte per il superamento delle criticità - Il Piano degli interventi

I principali strumenti per il superamento delle criticità ambientali esistenti e per la tutela del territorio, al fine di contenere gli effetti della pressione sull'ambiente e garantire un corretto uso delle risorse naturali, sono:
  • iniziative di tipo legislativo, tecnico-normativo;
  • interventi di tipo strutturale e non strutturale.

Gli interventi previsti per la mitigazione delle criticità ambientali

L'Autorità di bacino ha stimato (vedi "Programma degli interventi per la mitigazione del rischio idrogeologio") che il fabbisogno necessario per la riduzione del rischio idrogeologico a livelli socialmente accettabili ed al fine di permettere uno sviluppo sostenibile del territorio è di circa 1089,21 milioni di Euro (pari a 2.109 miliardi di lire), di cui circa la metà dell’importo necessario per la mitigazione del rischio da frana e l'altra metà per  la mitigazione del rischio idraulico.


A fronte di tale fabbisogni sono stati finanziati nel bacino del fiume Serchio interventi urgenti per la mitigazione del rischio idrogeologico molto elevato pari ad un totale 6,12 miliardi di lire a valere dei fondi messi a disposizione dallo stato con il D.L. n. 180/1998, che sono stati ripartiti in ambito locale dalla regione Toscana. Per quanto attiene la tutela delle risorse idriche, l'Autorità di Bacino ha individuato, con delibera del Comitato Istituzionale n. 118 del 18.12.2001, le priorità degli interventi ed i relativi importi, per il piano regionale di tutela delle acque approvato dal consiglio regionale con delibera n° 6 del 25 gennaio 2005.

  • Autorità di Bacino pilota del fiume Serchio
  • Via Vittorio Veneto, 1 - 55100 Lucca (LU)
  • Telefono: 0583.462241 0583.952355
  • C.F.: 93014950500 - PEC: bacinoserchio@postacert.toscana.it